Sei in:

  Domande frequenti sulla Cessione del quinto

In questa sezione troverai delle utili domande frequenti, consultale per una scelta consapevole:

  Cos'e' una Cessione del Quinto dello stipendio ?

La Cessione del Quinto e' una forma di finanziamento riservata a lavoratori dipendenti sia pubblici che privati ed ai pensionati, regolata dal DPR 5/1/1950 n. 180, che prevede il rimborso effettuato direttamente dal datore di lavoro mediante trattenute dirette, pari ad 1/5 della retribuzione mensile netta, sulla busta paga del richiedente il finanziamento.

  Quale normativa regola la Cessione del Quinto ?

La Cessione del Quinto e' regolato dal Decreto del Presidente della Repubblica del 1950 n.180 (D.P.R. 180/50), integrato e modificato da successivi aggiornamenti e integrazioni.

  Chi puo' avere diritto alla Cessione del Quinto ?

Ne possono usufruire tutti i lavoratori dipendenti del settore pubblico, stato e para-stato; i dipendenti del settore privato, in possesso di un contratto di lavoro a tempo indeterminato; ed anche i pensionati. Con tali requisiti, avra' accesso al finanziamento anche il lavoratore con altri finanziamenti in corso, protesti o pignoramenti, nonche' cessione del quinto in corso.

  Quale e' la differenza principale tra Prestito Personale e Cessione del Quinto ?

Nel Prestito Personale la rata viene pagata alla banca o alla finanziaria tramite bollettino postale o addebito sul conto corrente (RID), mentre nella Cessione del Quinto la rata viene detratta dallo stipendio o dalla pensione. Quindi e' l'azienda o l'amministrazione presso cui si e' dipendenti o pensionati a pagare. Cio' da' maggiori garanzie alle societa' finanziare che le rate siano pagate puntualmente.

  Che vantaggi si hanno con la Cessione del Quinto ?

La Cessione del Quinto alcune caratteristiche che il Prestito Personale normalmente non possiede:
1) possono ottenere finanziamenti anche persone con altri debiti in corso o con problemi finanziari di insolvibilita', iscritti nella banca dai del CRIF (Centrale Rischi Finanziari);
2) non vengono richieste garanzie accessorie, avalli eccetera;
3) la copertura assicurativa obbligatoria in caso di premorienza, invalidita' e perdita del posto di lavoro, tutela la finanziaria ed il finanziato da possibili 4) situazioni future di insolvibilita';

  Quanto si puo' chiedere in prestito ?

L'ammontare della cifra dipende da vari fattori perche' la rata del rimborso mensile non potra' superare 1/5 dello stipendio: quindi dipende in primo luogo dall'importo della retribuzione mensile, ma anche dall'anzianita' lavorativa, dall'eta' e dal TFR maturato. Non e' necessario motivare il finanziamento come avviene per i mutui o i prestiti finalizzati, quindi si ha liberta' di usare il finanziamento per qualsiasi tipo di spesa.

  Io ho una gia' una Cessione del Quinto in corso. Posso chiederne un'altra ?

Si, e' possibile chiedere una Cessione del Quinto anche se ne esiste gia' una attiva, purche' siano trascorsi almeno 2/5 del periodo di rimborso. Ad esempio, se il rimborso e' in 5 anni, dopo 2 anni si puo' chiedere una nuova Cessione. Tale operazione si chiama "rinnovo della Cessione del Quinto". Il rinnovo prevede che l'importo del nuovo prestito vada in parte a coprire il prestito precedente e la rimanenza verra' erogata al richiedente. In pratica pagando piu' o meno la stessa rata si prolunga il termine di scadenza dei pagamenti, ottenendo nuova liquidita'.

  La Cessione del Quinto e' un diritto del lavoratore ?

Si, per i dipendenti dello Stato lo e' sin dalla sua introduzione nel 1950, per i dipendenti di aziende private e per i pensionati lo e' dal 2005. Purtroppo capita che a volte tale diritto sia disatteso, specialmente dalle piccole aziende.

  Cosa e' la Delega di Pagamento ?

Puo' capitare che l'ammontare del prestito richiesto comporti una rata mensile superiore ad 1/5 dello stipendio o pensione in tal caso o ci si accontenta di un prestito di importo inferiore, oppure si puo' ricorrere ad un ulteriore contratto che si chiama Delega di Pagamento, chiamata anche Doppio Quinto. La Delega di Pagamento affianca alla rata di Cessione del Quinto una seconda trattenuta detta delega di pagamento, il cui ammontare massimo puo' essere pari ad un altro 20% dello stipendio.

  E' possibile estinguere la Cessione del Quinto ?

Si, e' possibile estinguere anticipatamente la Cessione del Quinto, chiedendolo alla societa' finanziaria, che fornira' l'importo del debito residuo da saldare. Tale operazione e' possibile solo dopo che siano trascorsi almeno i 2/5 del periodo di restituzione del finanziamento..

  In quante rate si puo' rimborsare la cessione del quinto ?

La durata massima consentita e' di 120 mesi, superiore a quella dei Prestiti Personali, e la minima abitualmente non e' inferiore ai 24 mesi.

  Come posso avere un preventivo di Cessione del quinto dello stipendio o pensione ?

Su sceglilarata.com è possibile effettuare gratuitamente dei preventivi di cessione del quinto ed inoltrare la richiesta di fattibilità all'Istituto di Credito scelto, tutto senza impegno.